La California risponde al GDPR? Webinar di DLA Piper su tutto ciò che bisogna sapere sul CCPA

Le sanzioni del CCPA saranno tra poco applicabili e parliamo degli obblighi derivanti dalla normativa in questo webinar con gli esperti americani di DLA Piper.

ll California Consumer Privacy Act (CCPA), entrato in vigore il 1° gennaio 2020, ma il cui enforcement con le relative sanzioni ci sarà dall’1° luglio 2020, è stato soprannominato il GDPR della California. Così come il regolamento europeo, il provvedimento ha un effetto extraterritoriale e ha un impatto su molte aziende con clienti o operazioni in California, che è lo Stato più popoloso degli Stati Uniti e rappresenta da solo una delle economie più grandi al mondo.

Il CCPA ha creato nuovi diritti per i californiani e nuovi obblighi di trasparenza e di compliance per le aziende che gestiscono le loro informazioni, indipendentemente da dove hanno la loro sede. Mentre la legge rappresenta una svolta per gli Stati Uniti, la definizione di “GDPR della California” può risultare un po’ impropria. Le due leggi condividono alcune componenti chiave, ma presentano differenze cruciali. Le aziende che si sono impegnate a rispettare il GDPR avranno un vantaggio nel comprendere e affrontare il CCPA, ma questi sforzi da soli non saranno sufficienti.

In questo webinar, finalizzato a comprendere a fondo il CCPA e le implicazioni pratiche per le aziende italiane ed europee, il partner italiano Giulio Coraggio e i partner americani Carol A.F. Umhoefer e Jim Halpert di DLA Piper si confronteranno per fornire una panoramica completa.

Data: martedì 16 giugno 2020

Ora: 15:00 – 16:30 (ora italiana)

Lingua: inglese

Per iscriversi: inviare un’email a eventi@dlapiper.com entro il 12 giugno 2020