by

I dati sintetici possono essere la risposta per limitare alcune delle problematiche legali dell’intelligenza artificiale in materia di proprietà intellettuale e conformità alla normativa privacy.

L’intelligenza artificiale è sotto attacco per i potenziali problemi legali legati alla violazione dei diritti di proprietà intellettuale e delle leggi sulla privacy. In questo contesto, le tecnologie di intelligenza artificiale generativa si stanno rivolgendo a dati sintetici come porto per minimizzare le sfide. Giulio Coraggio, responsabile del dipartimento italiano di Intellectual Property & Technology dello studio legale DLA Piper, ne discute con Aldo Lamberti, fondatore e CEO di Syntheticus, azienda specializzata nella generazione di dati sintetici.

È possibile guardare la puntata del podcast Diritto al Digitale qui sotto:

Inoltre, è possibile ascoltare l’episodio in formato podcast di seguito e su Apple PodcastsGoogle PodcastsSpotify e Audible

Su di un simile argomento, il seguente articolo può essere di interesse “L’intelligenza artificiale generativa può fare affidamento sulla eccezione copyright text and data mining (TDM) per il suo addestramento?“.

(Visited 416 times, 1 visits today)
Close Search Window