by

Gabriele Mazzini della Commissione europea, uno dei padri dell’AI Act, ne discute con Giulio Coraggio in questo episodio del podcast Diritto al Digitale.

Gabriele Mazzini è riconosciuto come uno dei padri dell’AI Act per il suo attuale lavoro alla Commissione europea. In questo episodio del podcast Diritto al Digitale, discute con Giulio Coraggio dello studio legale DLA Piper delle attuali negoziazioni sull’AI Act e del futuro della regolamentazione dell’intelligenza artificiale.

I due affrontano anche le questioni più spinose dell’AI Act rispetto agli aspetti che devono essere concordati e alle aree, come la privacy e la protezione della proprietà intellettuale, su cui l’AI Act non prende una posizione netta, rimandando piuttosto alle normative di settore. Uno degli aspetti più di rilievo rimane la valutazione di conformità che, a seconda del livello di rischio della soluzione, dovrà essere autocertificata o esternalizzata. Su questo aspetto, DLA Piper ha sviluppato Prisca AI Compliance, la soluzione di legal tech per eseguire le valutazioni di conformità dei sistemi di AI in modo efficiente e affidabile su cui potete vedere una presentazione QUI

Trovate di seguito l’episodio del podcast:

Inoltre, è possibile ascoltare l’episodio in formato podcast di seguito e su Apple PodcastsGoogle PodcastsSpotify e Audible

Su di un simile argomento, il seguente episodio può essere di interesse “L’On. Benifei sulla approvazione dell’AI Act da parte del Parlamento europeo“.

(Visited 351 times, 1 visits today)
Close Search Window