Lanciato il bando della regione Lazio “Emergenza Coronavirus”

La regione Lazio ha lanciato un bando da € 3 milioni per finanziare progetti che offrano contributi per trovare soluzioni all’emergenza Coronavirus.

Con determinazione del 19 luglio 2020 n. G08486, la Regione Lazio ha lanciato il bando “Emergenza coronavirus e oltre“, un bando da 3 milioni di euro di fondi regionali istituito con l’obiettivo di individuare e finanziare progetti che offrano soluzioni sviluppate mediante l’utilizzo di nuove tecnologie, per l’aumento e il miglioramento, in primo luogo, delle “Soluzioni per il Contrasto al Covid-19“, vale a dire, tra gli altri:

  1. i medicinali (esclusi i vaccini) e i trattamenti, i relativi prodotti intermedi, i principi attivi farmaceutici e le materie prime;
  2. i dispositivi medici, le attrezzature ospedaliere e mediche (compresi i ventilatori meccanici, gli indumenti e i dispositivi di protezione e gli strumenti diagnostici) e le materie prime necessarie;
  3. i disinfettanti o sanificanti e i relativi prodotti intermedi, le materie prime chimiche necessarie per la loro produzione o le apparecchiature per la loro applicazione;
  4. gli strumenti per la raccolta/il trattamento dei dati per il monitoraggio, la localizzazione e la gestione dell’emergenza e la prevenzione e il controllo della diffusione del Covid-19 (anche negli spazi pubblici o aperti al pubblico e nei luoghi di lavoro).

Tra i costi ammissibili dettagliati nel bando sono state incluse anche le spese per l’ottenimento in Italia e all’estero, nonché per la relativa difesa, di brevetti, modelli di utilità e marchi. A tal riguardo, sono state inoltre espressamente comprese le tasse relative al deposito di domande di brevetto, modello e marchio in Italia, i costi relativi alla consulenza e ogni altro costo espressamente e direttamente connesso all’ottenimento in Italia e all’estero e alla difesa di tali diritti di proprietà intellettuale.

Potranno presentare domanda di adesione le imprese e gli organismi di ricerca e diffusione della conoscenza con sede nel Lazio. Ciascun progetto potrà essere realizzato da un solo beneficiario o da più beneficiari in aggregazione.

Le richieste di contributo potranno essere presentate esclusivamente online a partire dalle ore 12 del 7 settembre 2020 e fino alle ore 18 del 30 settembre 2020 (o fino all’esaurimento delle risorse, se precedente), mentre il contributo a fondo perduto massimo concedibile per ciascun progetto è di 350 mila euro.