by

Le scommesse sono un’attività che coinvolge la previsione di un evento futuro incerto, e il denaro che si scommette è basato sulle probabilità che si pensa che quell’evento accada o no. Il comparto del gioco regolamentato è un terreno di prova ideale per l’intelligenza artificiale. L’intelligenza artificiale funziona attraverso la raccolta di dati, che le permettono di analizzare statistiche ed eventi per migliorare continuamente la sua precisione.

L’industria del gioco si basa molto sullo sfruttamento dei dati storici per anticipare i risultati e i comportamenti futuri. Si tratta quindi di una competenza fondamentale e necessaria per la progettazione dei giochi, la definizione delle quote, la gestione del rischio, la profilazione dei clienti, l’ottimizzazione dei programmi di bonus e l’individuazione delle frodi.

La corretta identificazione della probabilità del verificarsi di un evento

A seguito della regolamentazione sempre più incisiva sia a livello nazionale, europeo ed extraeuropeo del settore del gioco, gli analisti che operano in tale comparto e che definiscono la probabilità del verificarsi di un evento – da cui poi è possibile fissare le quote da offrire sul mercato – hanno la necessità di dotarsi di strumenti che permettano l’analisi di una grande quantità di dati. A tal proposito, non si fa esclusivamente riferimento ai casi classici di probabilità che una squadra vinca una determinata competizione o un evento. Ma, ad esempio, nell’ambito delle scommesse in tempo reale, potrebbe rivelarsi particolarmente utile calcolare la velocità e le traiettorie dei giocatori in campo per poter prevedere in tempo reale e anticipatamente il realizzarsi di un gol, così da aggiornare correttamente le quote live offerte durante un evento.

Fra i dati più innovati analizzati dall’industria delle scommesse sportive si possono annoverare la forma fisica e la performance passata di un giocatore, le condizioni meteorologiche prima di un determinato evento, i fattori ambientali del luogo in cui si svolge l’evento e ancora le prospettive di crescita di un club. Questo approccio basato sui dati consente ai bookmaker di identificare le tendenze e le statistiche di gioco che possono essere utilizzate per stabilire le probabilità di ogni possibile risultato e, quindi, le quote che saranno offerte ai clienti.

Ciò consente ai bookmaker di stabilire le probabilità più accurate e di offrire quote più competitive ai loro clienti.

Il gioco responsabile e l’identificazione delle frodi

Così come l’intelligenza artificiale facilita la creazione di nuovi prodotti per il gioco, allo stesso modo può fungere da salvaguardia per contrastare gli effetti negativi del settore. Nel contesto della normativa sul gioco responsabile, esistono pratiche piuttosto tradizionali per prevenire i rischi dei giocatori. Ci si basa infatti sui comportamenti di gioco di giocatori che si sono cancellati e autoesclusi. L’intelligenza artificiale può assumere un ruolo importante nell’interazione con i clienti, in particolare nel massimizzare l’esperienza dei giocatori in aree come il servizio clienti che è molto utile anche per individuare, ma soprattutto prevenire, il gioco d’azzardo problematico.

La logica alla base di questa scelta è che le nuove tecnologie fanno un passo avanti nel tracciare e valutare ogni cliente, accumulando un gran quantità di dati comportamentali. Attraverso l’intelligenza artificiale addestrata con i dati comportamentali di noti giocatori problematici, le società possono automaticamente identificare e indicare un cliente con un rischio di gioco problematico, anche se ancora in fase iniziale, così da poter monitorare i suoi pattern e intervenire tempestivamente bloccandone l’operatività prima che l’attività di gioco diventi problematica. I giocatori che ricevono un feedback personalizzato sul loro comportamento di gioco, misurato in termini di tempo dedicato e denaro speso, sono infatti più propensi a modificare il loro comportamento di gioco, rispetto a coloro che non ricevono feedback personalizzati e che individualmente decidono di autosospendersi o limitarsi.

Sotto diverso profilo, l’intelligenza artificiale può utilizzare tecniche di apprendimento automatico per analizzare i dati storici delle scommesse, le informazioni sulle quote, i modelli di gioco dei giocatori per la categorizzazione di schemi anomali di giocata e irregolarità che potrebbero indicare la presenza di frodi. Ad esempio, l’intelligenza artificiale può essere in grado di rilevare un modello di scommesse che sembra irrazionale o sospetto, come un elevato numero di scommesse su un esito improbabile o un grande volume di scommesse su una partita di un campionato sconosciuto.

L’utilizzo dell’intelligenza artificiale per individuare le frodi nelle scommesse può anche migliorare la reputazione dell’industria delle scommesse sportive. Quando i giocatori sanno che l’industria utilizza tecnologie avanzate per prevenire le frodi, sono più propensi a scommettere in modo sicuro e fiducioso. Pertanto, la vera rivoluzione nel mondo delle scommesse consiste nell’utilizzare gli strumenti predittivi di intelligenza artificiale per favorire il gioco responsabile, limitare le frodi, prevenire fenomeni di riciclaggio e i casi match-fixing. Mentre tali strumenti sono in uso per i bookmaker già da un paio d’anni per la corretta identificazione delle quote e lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi, sarà compito delle Autorità di regolamentazione nazionali lavorare di concerto con gli operatori al fine di garantire la liceità e la supervisione sugli eventi oggetto di scommessa.

Su un simile argomento può essere interessante l’articolo: “ADM pubblica la nuova lista di siti web di gioco inibiti”.

(Visited 115 times, 1 visits today)
Close Search Window