by

Diverse disposizioni del divieto di pubblicità del gioco d’azzardo in Spagna sono state invalidate da una decisione della Corte Suprema che potrebbe avere un effetto a catena in altre giurisdizioni europee che hanno adottato restrizioni simili.

La Corte Suprema spagnola ha emesso una sentenza che dichiara nulli alcuni articoli del Regio Decreto spagnolo 958/2020 sulle comunicazioni commerciali delle attività di gioco d’azzardo online (“RD 958/2020“).

In particolare, sono stati dichiarati nulli i seguenti articoli:

  • Articoli 13.1 (divieto di promozioni per acquisire nuovi clienti) e 13.3 (requisiti/criteri per le promozioni). La causa sostiene che l’articolo 13, paragrafo 1, vieta in modo assoluto e incondizionato la possibilità di indirizzare promozioni per attirare nuovi clienti. Inoltre, ritiene che l’articolo 13, paragrafo 3, limiti la possibilità di effettuare comunicazioni commerciali relative alle promozioni. La sentenza della Corte ritiene che non vi sia alcuna copertura giuridica per stabilire questa limitazione che colpisce l’essenza della pubblicità commerciale, volta a offrire e promuovere il prodotto o il servizio per attirare nuovi clienti. Pertanto, conclude che l’articolo 13, paragrafi 1 e 3, deve essere annullato.
  • Articolo 15 (apparizione di persone di rilevanza pubblica o di notorietà nelle comunicazioni commerciali). Anche questo articolo viene contestato per la mancanza di una copertura giuridica sufficiente a limitare la comparsa di persone o personaggi di rilevanza pubblica o di notorietà nelle comunicazioni commerciali. In questo senso, la Corte Suprema ritiene che questo divieto manchi di copertura legale. Pertanto, l’articolo 15 del RD 958/2020 viene annullato.
  • Articolo 23.1 (divieto di diffondere comunicazioni commerciali da parte degli operatori del gioco d’azzardo nei servizi della società dell’informazione). La Corte Suprema ritiene che questa limitazione non abbia copertura legale e non sia sufficiente per invocare la tutela dei minori. Inoltre, indica che limita la possibilità di indirizzare comunicazioni commerciali a coloro che già utilizzano le pagine web o le applicazioni destinate al gioco d’azzardo. Pertanto, conclude che dovrebbe essere annullato.
  • Articolo 25.3 (requisiti per offrire comunicazioni commerciali attraverso la piattaforma di condivisione video). La Corte Suprema ritiene che questa limitazione manchi di copertura legale, data la sua portata generale. Pertanto, conclude che deve essere annullata.
  • Articolo 26, paragrafi 2 e 3 (restrizioni all’offerta di comunicazioni commerciali attraverso i social media). Secondo la sentenza della Corte, questa limitazione, come le precedenti, manca di copertura legale nella normativa in vigore al momento dell’emanazione del regolamento e deve, pertanto, essere annullata.

Anche gli articoli 12, da 18 a 22 e 24 del RD 958/2020 sono stati esaminati dalla Corte Suprema. Tuttavia, la loro nullità non è stata presa in considerazione.

La Sentenza della Corte non è soggetta a impugnazione, il che significa che produce effetti dopo la sua pubblicazione, avvenuta il 10 aprile 2024. È essenziale tenere presente che le altre disposizioni del RD 958/2020 sono pienamente applicabili e, pertanto, questa sentenza della Corte non implica un’invalidazione totale del divieto di pubblicità del gioco d’azzardo in Spagna. Tuttavia, la decisione ha un impatto significativo sul mercato spagnolo e potenzialmente su altre giurisdizioni come l’Italia, che ha adottato restrizioni simili.

Vedremo se altri tribunali europei prenderanno in considerazione le argomentazioni della Corte Suprema spagnola. Questa decisione potrebbe cambiare le carte in tavola, annullando la tendenza dei legislatori a imporre pesanti restrizioni sulla pubblicità del gioco d’azzardo.

Su un argomento simile può essere di interesse l’articolo “Sanzione di AgCom da 1,3 milioni di euro per un noto social network per la violazione del divieto di pubblicità del gioco d’azzardo”.

Autori: Paula Gonzalez, Elisa Lorenzo e Andrea Fernandez di DLA Piper Spain

(Visited 21 times, 1 visits today)
Close Search Window