Marchio di colore: la scelta strategica delle maisons per far risplendere la propria brand identity

Si è conclusa questa edizione della Milano Fashion Week SS2023 che ha visto sfilare in passerella abiti coloratissimi dagli abbinamenti ton sur ton, tra nuances analoghe e complementari, così come la nostra rubrica di diritto della moda. Il fil-rouge tra le maisons di moda di questa edizione della MFW è il colore, spesso depositato presso gli uffici di pertinenza come marchio di impresa ed utilizzato per affermare la propria brand identity e quale segno distintivo quasi da sostituire i loghi tradizionali.  Continua a leggere “Marchio di colore: la scelta strategica delle maisons per far risplendere la propria brand identity”

Confusione tra marchi: alcuni criteri utili ai fini della valutazione dalla Corte di Giustizia

Utili criteri per la gestione della confusione tra marchi emergono dall’accoglimento parziale della domanda di registrazione di un marchio europeo depositata da un noto gruppo di moda spagnolo nell’ambito di una disputa lunga un decennio giunta ora innanzi alla Corte di Giustizia. Continua a leggere “Confusione tra marchi: alcuni criteri utili ai fini della valutazione dalla Corte di Giustizia”