by

DLA Piper celebra il data protection day con la pubblicazione del report 2023 sulle sanzioni e i data breach ai sensi del GDPR.

Come già avvenuto negli scorsi anni, DLA Piper celebra il data protection day pubblicando il proprio report annuale che analizza il valore complessivo delle sanzioni emesse ai sensi del GDPR e il numero di notifiche di data breach nelle varie giurisdizioni europee, dando un quadro di insieme di come è stato il 2023.

Nel 2022, abbiamo assistito a uno sconcertante aumento del 50% delle sanzioni GDPR in totale in Europa, per un totale di ben 1,64 miliardi di euro. Meta è stato il bersaglio principale da parte delle autorità di protezione dei dati. Tuttavia, c’è una crescente attenzione per l’intelligenza artificiale e, sulla base degli ultimi sviluppi relativi a ChatGPT il 2023 si preannuncia come l’anno dell’AI generativa da tutti i punti di vista.

È interessante notare che, nonostante l’aumento dei cyberattacchi, in particolare degli attacchi ransomware, si è registrata una sorprendente diminuzione del numero di notifiche di data breach. Questo potrebbe essere un segno di generosità da parte dei garanti privacy nei confronti delle vittime di cyberattacchi. Allo stesso modo, potrebbe essere un’indicazione del fatto che i criminali informatici stanno diventando sempre più sofisticati nelle loro tattiche e quindi le autorità privacy hanno compreso che l’esito degli attacchi non dipende dalle mancanze delle vittime.

Ciononostante, le aziende devono rimanere vigili, soprattutto con la recente entrata in vigore del regolamento DORA e della direttiva NIS2, le aziende devono ora rispettare norme di cybersecurity ancora più severe che vanno oltre la conformità alla protezione dei dati.

Le autorità di protezione dei dati hanno anche prestato attenzione ai trasferimenti internazionali di dati, con la recente vincita del Noyb che potrebbe ritardare la decisione di adeguatezza sui trasferimenti di dati verso gli Stati Uniti. Per aiutare i nostri clienti a destreggiarsi in questo complesso panorama, DLAPiper ha sviluppato “Transfer“, uno strumento tecnico-legale e una metodologia per l’esecuzione di valutazioni d’impatto dei trasferimenti, che oltre 250 dei nostri clienti hanno adottato.

In attesa di un altro anno all’insegna della privacy, il team di DLA Piper vi augura un buon Data Protection Day!

E’ possibile scaricare il DLA Piper GDPR fines and data breach report 2023 QUI

(Visited 137 times, 1 visits today)
Close Search Window