Il nuovo Codice delle Comunicazioni Elettroniche introduce notevoli modifiche al settore

Il 24 dicembre 2021 è entrato in vigore il decreto legislativo n. 207 dell’ 8 novembre 2021, con il quale è stata recepita nell’ordinamento italiano la Direttiva (UE) n. 2018/1972 recante il Codice Europeo delle Comunicazioni Elettroniche che introduce notevoli modifiche al quadro normativo del settore.
Continua a leggere “Il nuovo Codice delle Comunicazioni Elettroniche introduce notevoli modifiche al settore”

La Corte di giustizia si pronuncia contro le opzioni di accesso ad Internet c.d. a “tariffa zero”

La Corte di giustizia dell’Unione europea si è pronunciata sulla compatibilità delle opzioni tariffarie di accesso ad Internet c.d. a “tariffa zero” con il diritto dell’Unione e, in particolare, con il Regolamento UE n. 2015/2120, che stabilisce misure riguardanti l’accesso a un’Internet aperta, e il Regolamento UE n. 531/2012, relativo al roaming sulle reti mobili. Continua a leggere “La Corte di giustizia si pronuncia contro le opzioni di accesso ad Internet c.d. a “tariffa zero””

Il consenso privacy non è valido se non è possibile comprendere le modalità di trattamento dei dati tramite un algoritmo

La Cassazione ha contestato la validità del consenso privacy al trattamento dei dati personali perchè non era possibile comprendere come i dati fossero trattati da un algoritmo. Continua a leggere “Il consenso privacy non è valido se non è possibile comprendere le modalità di trattamento dei dati tramite un algoritmo”

I margini di legittimità dell’accesso ai dati di traffico telefonico

Con decreto del 25 aprile 2021, il Tribunale di Roma, Sez. GIP-GUP si pronuncia sui margini di legittimità dell’accesso ai dati di traffico telefonico stabilendo che la competenza ad emettere il decreto motivato di acquisizione dei dati relativi ai tabulati telefonici è riferibile solo al giudice e non al pubblico ministero ed è ammissibile per i reati disciplinati dagli articoli 266 e 266-bis c.p.p.. Continua a leggere “I margini di legittimità dell’accesso ai dati di traffico telefonico”