Per la pubblicità dei dispositivi medici è confermata l’autorizzazione preventiva

Con la circolare 0081386 del 12 novembre 2021, il Ministero della Salute ha chiarito che la pubblicità al pubblico dei dispositivi medici non soggetti a prescrizione e dei dispositivi che possono essere impiegati senza l’assistenza di un medico continuerà ad essere soggetta all’obbligo di preventiva autorizzazione di cui all’art. 21 del d.lgs. 46/97, in quanto compatibile con l’art. 7 del nuovo Regolamento dispositivi medici UE 2017/745. Continua a leggere “Per la pubblicità dei dispositivi medici è confermata l’autorizzazione preventiva”

Inbox advertising soggetti agli stessi obblighi privacy delle email per la Corte di Giustizia europea

La Corte di Giustizia si è pronunciata in materia di inbox advertising affermando che la visualizzazione nella casella email in arrivo di messaggi pubblicitari in una forma simile a quella di un vero e proprio messaggio di posta elettronica costituisce un uso della posta elettronica a fini di commercializzazione diretta ai sensi della Direttiva ePrivacy. Continua a leggere “Inbox advertising soggetti agli stessi obblighi privacy delle email per la Corte di Giustizia europea”

Pubblicità dei dispositivi medici: il Ministero conferma l’autorizzazione preventiva nonostante il Regolamento dispositivi medici

Con la circolare 0081386 del 12 novembre 2021, il Ministero della Salute ha chiarito che la pubblicità al pubblico dei dispositivi medici non soggetti a prescrizione e dei dispositivi che possono essere impiegati senza l’assistenza di un medico continuerà ad essere soggetta all’obbligo di preventiva autorizzazione di cui all’art. 21 del d.lgs. 46/97, in quanto compatibile con l’art. 7 del nuovo Regolamento dispositivi medici UE 2017/745. Continua a leggere “Pubblicità dei dispositivi medici: il Ministero conferma l’autorizzazione preventiva nonostante il Regolamento dispositivi medici”

Il garante privacy spagnolo approva il primo codice di condotta ai sensi del GDPR

Il Garante privacy spagnolo ha approvato il primo codice di condotta ai sensi del GDPR, che regola i trattamenti di dati effettuati nel contesto di attività pubblicitarie e introduce un meccanismo di risoluzione extra-giudiziale delle controversie in tale ambito. Continua a leggere “Il garante privacy spagnolo approva il primo codice di condotta ai sensi del GDPR”