Il Tribunale UE sulla rilevanza degli annunci pubblicitari come prova dell’uso del marchio

Il Tribunale dell’Unione Europea si è espresso nell’ambito di un caso concernente la decadenza di un marchio europeo registrato in relazione a servizi erogati soltanto nel territorio degli Stati Uniti ma pubblicizzati e proposti a consumatori residenti nel territorio europeo (Case T‑768/20), chiarendo la rilevanza degli annunci pubblicitari e delle offerte di vendita ai fini della prova dell’uso effettivo del marchio. Continua a leggere “Il Tribunale UE sulla rilevanza degli annunci pubblicitari come prova dell’uso del marchio”

La Cassazione si pronuncia sullo storno di dipendenti e concorrenza sleale

Con l’ordinanza n. 22625 del 19 luglio 2022, la Corte di Cassazione si è pronunciata nell’ambito di un ricorso riguardante una fattispecie di concorrenza sleale per mezzo di storno di dipendenti e utilizzazione di know-how e informazioni riservate di un’azienda concorrente. Continua a leggere “La Cassazione si pronuncia sullo storno di dipendenti e concorrenza sleale”

Il report ENISA 2022 sugli attacchi ransomware fornisce indicazioni anche sulle misure regolatorie da adottare

Il report ENISA 2022 sugli attacchi ransomware fornisce preziosi spunti alle aziende su come affrontare i cyberattacchi, anche in relazione alle misure regolatorie da attuare per limitare il rischio di data breach.

Continua a leggere “Il report ENISA 2022 sugli attacchi ransomware fornisce indicazioni anche sulle misure regolatorie da adottare”

La CGUE chiarisce il concetto di categorie particolari di dati personali ai sensi del GDPR

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea (“CGUE”), nella causa C-184/20, ha fornito importanti chiarimenti in merito al concetto di categorie particolari di dati personali ai sensi del GDPR, avallando un’interpretazione di ampio respiro. Continua a leggere “La CGUE chiarisce il concetto di categorie particolari di dati personali ai sensi del GDPR”